Pirogassificatore di Andorno Micca (BI) Assemblea pubblica (14/3/2014)

andorno-micca-biI Pirogassificatori nascono come funghi … velenosi!

Il prossimo intendono piazzarlo ad Andorno Micca (BI).

Bisogna dire BASTA ad amministrazioni che sostengono profitti privati a discapito di inquinamento pubblico!

Per chiunque si voglia informare e scoprire cosa accade sul nostro territorio, Venerdì 14 Marzo 2014, ore 21.00, al polivalente del Parco della Salute di Andorno Micca, ci sarà una assemblea comunale nella quale saranno illustrate e dibattuti gli aspetti nocivi e pericolosi per l’ambiente e i cittadini, provocati dall’Impianto di pirogassificazione a biomasse legnose e cogenarazione, associato ad un impianto di pellettizzazione del legno, che si intende costruire ad Andorno Micca presso l’ex stabilimento tessiana.

Intervenite numerosi!!

Sempre e solo NO PIRO!

Questa voce è stata pubblicata in Biogas, Combustione, Comunicato Informativo, Consiglio comunale, Inceneritore, Notizia, Politica, Salute. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Pirogassificatore di Andorno Micca (BI) Assemblea pubblica (14/3/2014)

  1. francesco scrive:

    non si capisce perchè se le biomasse le si brucia nella stufa non inquinano “http://www.nopiro.it/wp/2014/01/formula-chimica-della-combustione/#comment-75” mentre le le siu brucia in un pirogassificatore sono così nocive.

    • gigi scrive:

      ciao francesco, sono gigi, se la cosa ti può interessare mandami la tua mail a (gigi6510 AT gmail.com), così ti inviamo la ns news letter del carp sez. c.se, lì puoi trovare tutte le risposte (semplici e facilmente assimilabili) a domande come queste. buona vita gigi

      ps.; grazie Davide x la risposta

  2. Davide scrive:

    Carissimo Francesco, premesso che ogni tipo di combustione genera dei prodotti più o meno tossici, anche respirando lei brucia ossigeno e produce CO2, bisogna tener presente di che cosa si brucia, quali biomasse usiamo, di che quantità stiamo parlando ma soprattutto per quale motivo lo vogliamo fare.
    Ci sono dei processi inevitabili, come respirare, ed altri, specie se decisamente piú inquinanti, che invece possono essere evitati.
    Bruciare legna in una stufa a legna o in un pirogassificatore come quello di Andorno non é assolutamente la stessa cosa.
    Innanzitutto per le quantitá di legna bruciata e dei prodotti di combustione emessi. In secondo luogo perchè con la stufa ci scaldiamo, con un piro come quello di Andorno buttiamo il calore senza utilizzarlo perchè qui interessano solo gli incentivi energetici…
    Tenga inoltre presente che per poter abbattere i prodotti della combustione dai fumi che verrebbero emessi si dovrebbero utilizzare filtri e liquidi di lavaggio che una volta esausti andrebbero smaltiti come prodotti tossico-nocivi…in questo modo non facciamo altro altro che aumentare i rifiuti in circolazione…
    Per concludere otterremo disboscamento dei “nostri” boschi, inquinamento della “nostra” aria e del “nostro” ambiente coi filtri esausti per permettere l’ingrossamento dei “loro” conti in banca…
    Quindi io continuerei a scaldarmi a legna ma non sarei d’accordo a costruire un piro a legna come questo.
    Davide

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*