Comunicato NO PIRO (Manifestazione del 15/2/2014)

Il comitato NO PIRO ritiene doveroso evidenziare che un quotidiano locale nei giorni scorsi ha pubblicato notizie errate su fatti estranei  al nostro Comitato, erroneamente titolando:

No Piro e no tav Domani il presidio

Il presidio non è stato organizzato dal comitato NO PIRO, l’assemblea MAI ha considerato o deliberato di aderire ufficialmente alla manifestazione del 22 Febbraio 2014 a Quincinetto, presso la COGEIS.

Tutti i comunicati del comitato vengono discussi, votati e resi noti attraverso un assemblea pubblica e aperta a tutti, qualsiasi altra fonte di informazioni rappresenta affermazioni estranee alla vita democratica del comitato.

Ci teniamo a ribadire la completa autonomia del NO PIRO rispetto a NO TAV e ad altre organizzazioni politiche presenti sul territorio. All’ultima manifestazione con corteo, l’unica associazione che attraverso votazione ha avuto il permesso di portare i suoi simboli è stata Valle virtuosa.

Crediamo che siano in molti quelli che vogliono strumentalizzare il nostro comitato, un comitato di liberi cittadini, pacifico e autonomo.

Inoltre intendiamo ribadire la nostra totale estraneità rispetto agli ultimi accadimenti, sempre in occasione della manifestazione di Quincinetto, relativi all’imbrattamento di muri, a Borgofrando e dintorni, con scritte NO PIRO/NO TAV.

Questi fatti, che oltre ad essere illegali e irrispettosi delle proprietà, sono nei contenuti, lontani dal nostro comitato, che ha sempre agito alla luce del sole assumendosi la responsabilità delle proprie azioni.

Ci auguriamo che queste poche ma doverose precisazioni possano essere esaustive e chiarificatrici di quanto accaduto.

Comitato NO PIRO

Questa voce è stata pubblicata in Comunicato Informativo, Lettera Aperta, Manifestazione, Notizia, Politica, Vallevirtuosa. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*