Formula chimica della combustione

Formula chimica della combustione… E chi invece si riscalda con la legna, bruciandola in stufe, (putagè), o caminetti?

putagèNessun problema. Chi riscalda con la legna mantiene il ciclo naturale di CO2. La combustione della legna rilascia la quantità di CO2 precedentemente assorbita dagli alberi nel corso della loro crescita. Se il legno venisse lasciato marcire nel bosco, la stessa quantità verrebbe in ogni caso rilasciata nell’atmosfera.

L’utilizzo di legna da ardere presenta pertanto un bilancio pari a zero delle emissioni di CO2, e non alimenta l’effetto serra.

Al contrario: bruciando un chilogrammo di gasolio al posto di legna da ardere si aumentano di oltre 3 chilogrammi le emissioni di CO2.

Questa voce è stata pubblicata in Combustione, Comunicato Informativo, Inceneritore, Notizia, Salute. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Formula chimica della combustione

  1. Roberto Ardissone scrive:

    Attenzione! Non si può dire la stessa cosa con il pellet! Infatti ci vuole molta energia per produrlo e molte volte in esso vi sono sostanze potenzialmente inquinanti… Dipende dall’onestà del produttore…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*