“Trashed, verso rifiuti zero” – 12/10/2013, Borgofranco d’Ivrea

Clicca sull'immagine per scaricare la locandina

Clicca sull’immagine
per scaricare la locandina

Il comitato NO-PIRO, in collaborazione con Valle Virtuosa ha il piacere di invitarvi alla serata informativa su Pirogassificatori, Inceneritori, Rifiuti, Salute e Ambiente.

L’evento principale della serata sarà la proiezione del film:

Trashed – Verso Rifiuti zero.

“Un film impressionante, un monito per uscire dall’era sporca degli inceneritori e andare verso la civiltà dello spreco zero”

Sabato 12 ottobre 2013, ore 21:00
Borgofranco d’Ivrea,
Salone dell’Olmetto, Via Torino.

Ingresso Libero! – Intervenite numerosi.

In apertura di serata il comitato NO PIRO si presenterà al pubblico, ed alcuni esperti di Valle Virtuosa ci parleranno di Pirogassificatori, Salute e Legge Rifiuti Zero.

Presentazione del film:

Trashed è una storia fondamentale che racconta il problema globale dei rifiuti, che in alcuni paesi del mondo non viene neanche affrontato. Noi attori e registi possiamo cercare di cambiare la percezione del problema dei rifiuti. Dobbiamo capire la necessità di fare la raccolta differenziata e i governi locali e nazionali devono creare sistemi per riciclare e non gettare, seppellire o bruciare i rifiuti, come è stato fatto finora».

A parlare è Jeremy Irons, protagonista del film-documentario Trashed, diretto da Candida Brady. Un viaggio tra incredulità e sgomento attraverso l’inquinamento nei cinque continenti. «La bellezza del nostro pianeta visto dallo spazio crea un contrasto violento con le scene di rifiuti in tutto il mondo», si legge nel sito web del film (www.trashedfilm.com). Vasti paesaggi in Cina coperti da distese di spazzatura. Le ampie acque del fiume Ciliwung, in Indonesia, appena visibili sotto una marea infinita di plastica.

Ma dopo aver documentato le peggiori situazioni per gran parte del film, Jeremy Irons apre alla speranza, va in cerca di soluzioni e scopre che il cambiamento non è solo necessario, ma già accade in molte parti del mondo.

Benché non vi siano divieti di visione ai minori, si segnala che, per alcune scene, il film non è adatto alla sensibilità di bambini troppo piccoli.

Questa voce è stata pubblicata in Comunicato Informativo, Evento, Film. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*